Museo casa clautana

Il museo è stato aperto al pubblico nel 1990 ed ha subito ottenuto il riconoscimento dell’assessorato regionale alla cultura l’esposizione occupa le sette sale del primo piano del Centro Sociale Parrocchiale e dispone di altrettanto spazio al piano terreno per le mostre temporanee ed attività connesse. Il percorso museale è incentrato sulla figura della donna clautana e per estensione, valcellinese, intenta ai lavori di casa, dei campi, della stalla e in cammino “fora pal mont” (in giro per il mondo) quale venditrice ambulante di utensili di legno; programma e realizza recuperi e mostre tematiche didattiche in collaborazione con le scuole dell’alta valcellina, con l’ente Parco Naturale Dolomiti Friulane, con la Provincia e con altri enti e associazioni locali, provinciali ed interregionali. Inoltre offre consulenza e sostegno per tesi di laurea, studi e pubblicazioni inerenti le finalità statuarie del Museo stesso 

Pubblicazioni del museo (1)
Tonon M. Casa clautana museo-catalogo 1990
Tonon M. Le cento anime del museo 1992
Secco G. Borsatti T. I carnevali di montagna 1993
Tonon M. Borsatti T. L’eleganza antica in valcellina 1994
Borsatti T. Trevisan T. Valcellina percorsi di memoria 1995 

Pubblicazioni del museo (2)
Tonon M. Valcellina passo di dinosauro 1996
Tonon M. Museo Casa clautana catalogo e guida 1999
Rech M. Da forcella clautana al Piave 1999
Borsatti T. Calendari artistici etnografici; archeologici; ambientali
Tonon M. Borsatti T. La ciasa da fum (filmato) 2000
Borsatti T. Emigrando in terra straniera 2002
Trevisan T. Gli ultimi giorni dell’armata perduta 2002
Tonon M. Gesti da museo 2002 

LINK  HTTP://www.casaclautana.it