contatori visite gratis

FONDAZIONE UNESCO - Territorio delle Dolomiti Friulane

IN EVIDENZA

REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12 GIUGNO 2022 - ORARIO DI APERTURA STRAORDINARIA AL PUBBLICO DELL’UFFICIO ELETTORALE

Per i vari adempimenti connessi alle elezioni si comunica che gli uffici resteranno aperti al pubblico – oltre al normale orario di apertura– come di consueto nei giorni immediatamente precedenti al voto e per tutta la durata delle votazioni anche nelle seguenti giornate con gli orari a fianco indicati: 

Venerdì 10 giugno            ORARIO  9:00-18:00
Sabato 11 giugno             ORARIO  9:00-18:00
Domenica 12 giugno        ORARIO  7:00-23:00


 

Numero comunale a disposizione dei cittadini


335 1819083 Gruppo Protezione Civile Comunale

Numero telefonico da chiamare per ricevere aiuto per piccole commissioni come l’acquisto di generi alimentari.

Va utilizzato in particolare da parte di soggetti deboli o anziani (età maggiore di 70 anni) ed eventuali soggetti sottoposti a quarantena.


REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12 GIUGNO 2022

Il 12 giugno 2022 si terranno 5 Referendum abrogativi in materia di giustizia (i relativi decreti del 6/04/2022 del Presidente della Repubblica, sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.82 del 7/04/2022. Il testo dei decreti è pubblicato negli allegati a questa pagina).

Le operazioni di voto inizieranno domenica 12 alle ore 7:00 e termineranno alle ore 23:00.

Gli elettori potranno votare in 2 seggi posti presso le Scuole medie in Viale Don Pietro Bortolotto n. 59.

La diciottesima tornata referendaria abrogativa nella storia della Repubblica Italiana (tante sono le occasioni per le quali gli elettori sono stati chiamati alle urne dal 1974), avrà luogo domenica 12 giugno 2022, per abrogare o mantenere in vigore i testi di legge relativi a:

  1. Incandidabilità dopo la condanna – il referendum chiede di abrogare la parte della Legge Severino che prevede l’incandidabilità, l’ineleggibilità e la decadenza automatica per parlamentari, membri del governo, consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali nel caso di condanna per reati gravi.
  2. Custodia cautelare durante le indagini – si chiede di togliere la “reiterazione del reato” dai motivi per cui i giudici possono disporre la custodia cautelare in carcere o i domiciliari per una persona durante le indagini e quindi prima del processo.
  3. Separazione delle carriere – Questo quesito del referendum chiede lo stop delle cosiddette “porte girevoli”, impedendo al magistrato durante la sua carriera la possibilità di passare dal ruolo di giudice (che appunto giudica in un procedimento) a quello di pubblico ministero (coordina le indagini e sostiene la parte accusatoria) e viceversa.
  4. Valutazione degli avvocati sui magistrati – il quesito chiede che gli avvocati, parte di Consigli giudiziari, possano votare in merito alla valutazione dell’operato dei magistrati e della loro professionalità.
  5. Riforma Consiglio Superiore della Magistratura – si chiede che non ci sia più l’obbligo di un magistrato di raccogliere da 25 a 50 firme per presentare la propria candidatura al Consiglio Superiore della Magistratura.

Il quorum

Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto, in caso contrario le norme per le quali il quorum non viene raggiunto resteranno in vigore.

Chi può votare

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune e che avranno compiuto il 18° anno di età il 12 giugno 2022.

I cittadini italiani residenti all'estero (AIRE), possono votare all'estero.

Come si vota

L'elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l'ha smarrita può richiederla all'ufficio elettorale del comune di residenza.

Per quanto attiene la modalità di voto, ciascun elettore può:

  • apporre un segno sul SI se desidera che la norma sottoposta a Referendum sia abrogata
  • apporre un segno sul NO se desidera che la norma sottoposta a Referendum resti in vigore

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN PATRIMONIO IMMOBILIARE DA DESTINARE ALLE FINALITÀ DI CUI AL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR)

" AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN PATRIMONIO IMMOBILIARE DA DESTINARE ALLE FINALITÀ DI CUI AL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR) MISSIONE 5 “INCLUSIONE E COESIONE” COMPONENTE 2 “INFRASTRUTTURE SOCIALI, FAMIGLIE, COMUNITÀ E TERZO SETTORE”, SOTTOCOMPONENTE 1 “SERVIZI SOCIALI, DISABILITÀ E MARGINALITÀ SOCIALE”, INVESTIMENTO 1.2 “PERCORSI DI AUTONOMIA PER PERSONE CON DISABILITÀ”

tale avviso è raggiungibile tramite i seguenti link: 

http://pfo.comunitafvg.it/news?tx_news_pi1%5Baction%5D=detail&tx_news_pi1%5Bcontroller%5D=News&tx_news_pi1%5Bnews%5D=20458&cHash=6bf34c4b240525b38e0cdca9aa4ec928

http://pfo.comunitafvg.it/servizi-sociali-comunali

AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO DELLE FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI SVANTAGGIO AI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA (3 - 36 MESI) E PER LA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO - A.E. 2021 - 2022.

NOVITA’ SGATE 2021

Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, sarà sufficiente richiedere l'attestazione ISEE.
Pertanto, dal 1° gennaio 2021, gli interessati non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico presso i Comuni o i CAF. Eventuali domande presentate dal 1° gennaio 2021 in poi presso Comuni e/o CAF non potranno essere accettate e non saranno in ogni caso valide per avere accesso all'agevolazione.

 

AVVISO PUBBLICO PER L’EROGAZIONE DI BUONI SPESA PER ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E BENI DI PRIMA NECESSITA’ IN FAVORE DEI RESIDENTI IN STATO DI BISOGNO ECONOMICO A CAUSA DELL’EPIDEMIA COVID-19 - Fase 2

Punto di ASCOLTO TELEFONICO per sostenere i cittadini dei Comuni del territorio del dell’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane

AVVISO PUBBLICO DI CONSULTAZIONE PER L’ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA TRIENNIO 2020/2022

AVVISO DI NUOVA PROCEDURA DI DETRAIBILITA’ PER LE SPESE DELLA MENSA SCOLASTICA DAL 01/01/2020

ADEMPIMENTI ORGANIZZATIVI E “SAFETY & SECURITY” NELLE MANIFESTAZIONI

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE PER TAGLIO PIANTE A RISCHIO DI RIBALTAMENTO SULLA PUBBLICA VIABILITA' ANCHE FORESTALE

ORDINANZE DIVIETO DI TRANSITO STRADE COMUNALI E FORESTALI 

UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN SERVIZI COMUNALI - DCC 28/2018: ISCRIZIONI APERTE


ORDINANZA 2/2017 IN MATERIA DI MANUTENZIONE DELLA VEGETAZIONE LUNGO LE STRADE COMUNALI

ORDINANZA 3/2017 IN MATERIA DI ATTIVITA' E COMPORTAMENTI CHE GENERANO INCURIA, DEGRADO ED ALTERANO IL DECORO URBANO

ORDINANZA 5/2016 relativa a regole di comportamento per i proprietari di cani

RACCOLTA FUNGHI ANNO 2017

D.G.R 13/05/2016 N. 815 - ADEGUAMENTO MODULISTICA REGIONALE PER IMPRESE ALIMENTARI

Lavori di realizzazione nuova viabilità forestale Pras da On – Colderon – in Comune di Claut (PN). Comunicazione ai sensi dell’art. 17, comma 2, del D.P.R. 08/06/2001 n. 327.


Ai sensi dell'art.4bis del D. Lgs n.149/2011 si pubblica la relazione di inizio mandato (2020-2025) del Sindaco Gionata Sturam

Ai sensi dell'art.4 del D. Lgs n.149/2011 si pubblica la relazione di fine mandato (2015-2020) del Sindaco Bosio Cav. Franco